Unione Montana Valle Grana - Valgrana - Provincia di Cuneo - Piemonte

Percorso di navigazione

Ti Trovi in:   Home » Guida turistica » Prodotti tipici » Il Tartufo Nero

Stampa Stampa

VIVERE LA VALLE

Il Tartufo Nero

Il Tartufo Nero


• Il Tartufo Nero P.A.T. De.Co.
In Piemonte il Tartufo Nero Pregiato (Melanosporum, ossia spore, identificative di questo tartufo) cresce in diverse zone, apprezzato in tutta l’arte culinaria. Per quanto riguarda le Valli Occitane l’area interessata è la Valle Grana e in particolare il comune di Montemale che, insieme ai comuni di Valgrana, Monterosso Grana e Pradleves, è caratterizzato da un’indiscussa vocazione tartufigena. Tale area rientra infatti tra le aree piemontesi particolarmente vocate alla produzione del TuberMelanosporum, come è testimoniato dalla presenza spontanea del fungo, dalla ricerca che da circa quarant’anni si svolge nei boschi della valle e non da ultimo dalla conferma scientifica della spiccata attitudine alla produzione di tartufi neri di questo territorio, che presenta caratteristiche favorevoli di suolo, clima, vegetazione e morfologia dei versanti.La diffusione di questo tipo di tartufo, che cresce fino ai 1000 metri di altitudine, è aumentata molto negli ultimi anni grazie anche al fatto che, avendo un prezzo non troppo elevato, è accessibile per un pubblico più vasto e, avendo un periodo diverso di raccolta, può essere consumato anche nel periodo invernale e in quello primaverile. Inoltre una peculiarità riguarda il fatto che può essere coltivato in tartufaia, pratica attualmente non realizzabile con i tartufi bianchi. Una visita alla tartufaia consente di conoscere le piante tartufigene, di apprendere il delicato processo di crescita e di distinguere le varie qualità di tartufi.Il Tartufo Nero Pregiato ha forma globosa, a volte lobata e presenta una gleba di colore bruno o nero-rossastro, solcata da venature chiare e sottili, molto ramificate. La dimensione può raggiungere e anche superare quella di una grossa mela. Viene raccolto durante tutto il periodo invernale e in particolare nei primi mesi dell’anno, specialmente sotto roverelle, noccioli e carpini neri, in quanto questi particolari funghi, che compiono il loro intero ciclo vitale sotto terra (ipogei), per vivere devono instaurare dei rapporti di simbiosi con piante arboree. I soci dell’Associazione Tartuficoltori Valle Grana, che si è impegnata molto nel recupero di questo prodotto che ha ottenuto anche nel dicembre 2007 la Denominazione Comunale, hanno circa 2500 piante su una superficie di dodici ettari.La maturazione e la cerca del tartufo avvengono dal 15 novembre al 15 marzo circa.

Per maggiori informazioni: http://www.visitmove.it/tartufo-nero-pregiato-p-a-t-tuber-melanosporum-vitt/#more-1822





Riferimenti del comune e Menu rapido


Unione Montana Valle Grana, Via Roma n. 44
12020 VALGRANA (CN) - Telefono: 0171/619492 Fax: 0171/618290
C.F. 96090650043 - P.Iva: 03620890040
E-mail: protocollo@vallegrana.it   E-mail certificata: unionevallegrana@pec.it
E-mail D.P.O.: segreteria@vallegrana.it    Pec D.P.O.: sandro.ghibaudo@pec.eppi.it