Accesso ai servizi

05/06/2021

INAUGURA LA "PORTA DI VALLE"! NEI LOCALI DEL FILATOIO DI CARAGLIO



INAUGURA LA "PORTA DI VALLE"!
NEI LOCALI DEL FILATOIO DI CARAGLIO


Il progetto Porte di Valle rientra nell’ambito di T(o)ur, facente parte del piano integrato territoriale (Piter) “Terres Monviso”, finanziato dal programma europeo Alcotra 2014-2020 e approvato in giunta dall’ente capofila (Saluzzo) nell’ottobre del 2019. E' costituito da una rete di 7 strutture, una per vallata (Stura, Grana, Maira, Varaita, Po, Infernotto) più uno spazio a Saluzzo che avrà anche la funzione di coordinamento della rete: saranno il nuovo sistema informativo e turistico delle Terre del Monviso che erogherà sia informazioni sia servizi utili a cittadini e turisti.

A fine 2020, è stata firmata la Convenzione Attuativa tra l’Unione Montana Valle Grana, il Comune di Caraglio e la Fondazione Filatoio Rosso di Caraglio, che definisce i caratteri amministrativi, gestionali e di accoglienza oltre alla promozione del patrimonio linguistico occitano. Attraverso un bando, poi, la Fondazione ha trovato in EmotionAlp le competenze necessarie per la gestione. 
Luogo di incontro, spazio di vendita dei prodotti tipici agricoli e dell'artigianato, noleggio attrezzature sportive, ma anche spazio per eventi, bookshop, info turistiche per le attività peculiari di ogni territorio, punto tappa per visitatori, a piedi o in bicicletta, creazione e vendita di pacchetti turistici in appoggio alle agenzie viaggi del territorio. Insomma, una nuova gestione che fa dell’ufficio turistico non soltanto un punto di partenza, ma anche un luogo di approdo, in cui vivere delle esperienze.
La Porta di Valle unisce interesse pubblico e privato, mette in sinergia soggetti diversi in un medesimo spazio, al fine di divenire il luogo da cui far partire la narrazione della destinazione turistica della valle Grana e dell'intero territorio di Terres Monviso.